Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il piano, discusso a Washington, di fornire armi a Kiev potrebbe avere conseguenze imprevedibili e minare gli sforzi per una soluzione politica alla crisi ucraina: lo ha detto il capo della diplomazia russa, Serghiei Lavrov, incontrando ieri a Monaco (D) il segretario di Stato Usa John Kerry, si legge sul Facebook (Fb) del ministero degli esteri russo.

L'escalation del confronto sulla crisi ucraina con la pressione delle sanzioni è priva di prospettiva e Mosca non sacrificherà mai i suoi interessi nazionali, ha anche affermato Lavrov nell'incontro di ieri.

"Non rinunceremo ai nostri interessi nazionali e alla posizione di principio su questioni chiave, ma allo stesso tempo la Russia è pronta ad una cooperazione costruttiva con gli Usa sia a livello bilaterale sia sull'arena internazionale, dove i nostri Paesi rivestono una responsabilità particolare per la stabilità globale", si legge nell'account Fb.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS