Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il capo della diplomazia russa Serghiei Lavrov ha definito "molto allarmante e inquietante" che nell'Ucraina dell'est si assista a una "intensificazione" dell'operazione militare ucraina nonostante il cessate il fuoco unilaterale annunciato ieri da Kiev. Lo riporta l'agenzia Interfax.

Lavrov, che è in visita in Arabia Saudita, è inoltre tornato a criticare il piano di pace del presidente ucraino Petro Poroshenko perché non prevede negoziati con i separatisti, cosa che secondo lui viola l'accordo di Ginevra di aprile.

SDA-ATS