Il leader dei separatisti dell'autoproclamata repubblica di Donetsk, Aleksandr Zakharcenko, promette di riprendere il controllo di Sloviansk, Kostiantinivka e Krasnoarmisk: tre città del sud-est ucraino riconquistate l'anno scorso dalle truppe di Kiev.

Le parole di Zakharcenko, che ha definito i tre centri abitati "città della Repubblica popolare di Donetsk", fanno temere una offensiva dei miliziani che violerebbe la fragile tregua siglata a febbraio.

"Sloviansk, Kostiantinivka e Krasnoarmisk sono città della Repubblica popolare di Donetsk - ha dichiarato Zakharcenko, citato dall'agenzia Interfax -. Se è rimasta una sola possibilità di riprendere il nostro territorio con i metodi politici, ce ne serviremo. Ma se capiamo che questo non è più possibile - ha aggiunto il leader dei separatisti filorussi -, verrà presa una decisione per liberare questi territori".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.