Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I quattro osservatori Osce arrestati dalle milizie ribelli di Lugansk sono stati liberati". Lo affermano gli stessi ribelli citati dall'agenzia russa Interfax. La notizia è confermata da fonti diplomatiche occidentali).

Dei quattro, accompagnati da un interprete ucraino, si erano perse le tracce ieri alle 18 ora svizzera, nella località di Severodonetsk. Il team, scrive l'Osce sul proprio profilo Facebook, "è stato arrestato da miliziani armati". Oggi la liberazione. Fonti dei ribelli smentiscono di aver avuto un ruolo nella vicenda, come invece affermato da fonti dell'opposta fazione.

Intanto, si attende la liberazione degli altri 4 osservatori Osce arrestati da giorni a Sloviansk: dovrebbe avvenire oggi, ma la situazione è complicata dal rischio di nuovi combattimenti e bombardamenti di artiglieria nell'area.

SDA-ATS