Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sconosciuti armati, presumibilmente miliziani filorussi, si sono impossessati a Krasni Luch, nella regione ucraina orientale di Lugansk, della sede amministrativa della compagnia carbonifera statale "Donbassantratsit", che conta sette miniere e 9'000 dipendenti.

Lo ha reso noto Mikhail Voliniets, il capo dei sindacati indipendenti dei minatori, citato dal sito correspondent.net. Ieri lo stesso sindacato aveva chiesto al governo di Kiev di distribuire armi ai minatori per difendersi dai separatisti filorussi.

SDA-ATS