Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I manifestanti di piazza Maidan non hanno alcuna intenzione di smontare le tende e smantellare le barricate, e alle richieste del Comune di Kiev di liberare il centro della città hanno risposto tornando ad ammassare pneumatici davanti alle barricate di viale Khreshatik. Lo ha constatato un corrispondente dell'agenzia italiana ANSA sul posto.

Un camion ha riversato decine di pneumatici in viale Khreshatik, e una ventina di dimostranti in mimetica li ha sistemati davanti alle barricate in modo da poterli bruciare in caso di "necessità" per tenere lontane le forze dell'ordine, come già avvenuto durante le proteste dei mesi scorsi che si sono concluse con la destituzione del presidente ucraino Viktor Ianukovich. Un gruppetto di cittadini ha protestato chiedendo che la città torni ad essere "ordinata e pulita", ma è rimasto inascoltato.

SDA-ATS