Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente ucraino Petro Poroshenko.

KEYSTONE/EPA/JIM LO SCALZO

(sda-ats)

Il presidente ucraino Petro Poroshenko, nel corso del suo incontro di ieri con Donald Trump, ha offerto agli Usa un ruolo nella ricostruzione del Donbass. Lo riporta oggi il quotidiano Kommersant.

Stando infatti a una fonte vicina all'amministrazione presidenziale ucraina, l'obiettivo di Kiev è "interessare materialmente la squadra di Trump nella soluzione del conflitto nel sudest ucraino".

"Siccome Trump è un imprenditore - prosegue la fonte - anche noi adottiamo un approccio pratico, da uomini d'affari: le nostre proposte essenzialmente prevedono che il 90% di tutti i contratti per ricostruire le infrastrutture distrutte nel Donbass verrà assegnato alle compagnie americane".

"Ma per questo - conclude - serve che il Donbass ritorni sotto il controllo dell'Ucraina e non può accadere senza una partecipazione attiva di Washington nel processo e senza che ci sia una pressione addizionale su Mosca da parte della Casa Bianca".

SDA-ATS