Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Angela Merkel chiede il rilascio immediato degli ostaggi trattenuti dai filorussi: "sarebbe un segnale molto importante di de-escalation, cui dovrebbero seguirne altri", ha detto la cancelliera tedesca a Berlino, a margine dell'incontro con il premier giapponese Shinzo Abe.

La Germania segue da giorni col fiato sospeso la sorte degli operatori dell'Osce, fra cui ci sono anche 4 cittadini tedeschi. Berlino, ha continuato la Merkel, si sta sforzando "con tutti i canali diplomatici possibili", anche con il Cremlino, per una soluzione.

La cancelliera ha anche ribadito che la Germania è pronta ad appoggiare ulteriori sanzioni economiche contro la Russia se gli sforzi diplomatici non hanno effetto. La Merkel ha sottolineato la necessità di un "canale di dialogo" con Mosca, aggiungendo: "se tutto questo non dà frutti, non dobbiamo avere paura del fatto che possano essere necessarie nuove sanzioni".

SDA-ATS