Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Russia sta testando nuovi tipi di armamenti nel conflitto militare nell'Ucraina orientale: lo ha dichiarato il ministro della sanità ucraino Oleksandr Kvitashvili in una conferenza stampa a Kiev. Kvitashvili ha citato la testimonianza di chirurghi dell'ospedale di Dnipropetrovsk, che avrebbero riscontrato ferite di tipo sconosciuto sui militari ucraini arrivati dalla zona del conflitto.

"Ho avuto un'esperienza simile in Georgia nel 2008, anche lì i russi testavano tipi di armi che non riuscivamo a riconoscere. La stessa cosa succede oggi in Ucraina", ha dichiarato il ministro, di origine georgiana.

Kvitashvili ha sottolineato che le milizie separatiste nel Donbass usano armi proibite dalle convenzioni internazionali, come bombe a grappolo. Per insegnare ai medici ucraini a curare i nuovi tipi di ferite, ha aggiunto, verranno invitati medici da Israele.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS