Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Quasi 8.000 profughi provenienti dall'Ucraina orientale sono entrati ieri in Russia, nella regione di Rostov sul Don, per sfuggire ai combattimenti tra i separatisti e le truppe di Kiev. Lo ha detto l'ombudsman russo per i diritti dell'infanzia, Pavel Astakhov, citato dall'agenzia Itar-Tass.

La notizia non è verificabile in maniera indipendente. Secondo Mosca sarebbero almeno 30.000 gli ucraini che si sono rifugiati in Russia dall'inizio degli scontri.

SDA-ATS