Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Mosca ha avviato nuove esercitazioni militari al confine con l'Ucraina, in relazione al concentramento di truppe ucraine alla frontiera e all'inizio dell'operazione militare di Kiev nel sudest ucraino: lo ha annunciato il ministro della difesa russa Serghiei Shoigu.

Serghiei Shoigu ha reso noto che nell'operazione militare sferrata da Kiev sono impegnati oltre 11'000 uomini, 160 carri armati, più di 230 blindati, almeno 150 pezzi di artiglieria, tra cui cannoni e lanciamine, e un gran numero di mezzi dell'aviazione.

Secondo Shoigu, invece, le forze di autodifesa russe contano su poco più di 2000 uomini con circa 100 armi automatiche prese principalmente dai commissariati di polizia e dai servizi di sicurezza locali, più alcune decine di fucili da caccia. "Le forze sono palesemente ineguali", ha sottolineato.

SDA-ATS