Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il segretario generale dell'Onu, Ban Ki-moon, "plaude alla liberazione degli osservatori Osce in Ucraina ed esprime il suo apprezzamento per tutti coloro che hanno contribuito a facilitare il loro rilascio, compresa la Russia". In una nota, Ban sottolinea ancora una volta che "i responsabili della loro cattura e detenzione devono essere ritenuti responsabili per le loro azioni".

Il segretario generale si dice però "profondamente addolorato" per la tragica perdita di vite umane avvenuta ieri a Odessa, porge le sue condoglianze alle famiglie delle vittime e chiede una rapida indagine sull'incidente. "Una soluzione politica e diplomatica è l'unica via per uscire dalla crisi", ha ribadito, lanciando un nuovo appello alla de-escalation e a porre fine alle violenze.

SDA-ATS