Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nonostante la tregua annunciata ieri da uno dei leader separatisti, i miliziani filorussi avrebbero violato il cessate il fuoco la scorsa notte in otto occasioni e nei combattimenti un militare ucraino ha perso la vita e altri sette sono rimasti feriti. Lo afferma il presidente ucraino Petro Poroshenko in una nota sull'incontro a Kiev con il capo della diplomazia tedesca Frank-Walter Steinmeier.

Intanto si è appresto che il presidente russo Vladimir Putin ha proposto al Consiglio della federazione (la camera alta del parlamento russo) di revocare la concessione per l'uso delle forze armate di Mosca in territorio ucraino. La richiesta sarà esaminata domani.

Poroshenko ha salutato la richiesta di Putin come "un primo passo concreto" verso la fine del conflitto nell'est dopo il sostegno russo al piano di pace di Kiev.

SDA-ATS