Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Crimea tornerà ucraina. È quanto è tornato a promettere il presidente ucraino Petro Poroshenko, precisando però di non poter dire che "sarà una cosa semplice da fare". Mosca si è annessa la penisola russofona sul Mar Nero poco meno di un anno fa, e il presidente dell'attuale repubblica russa di Crimea, Serghiei Aksionov, non ha gradito evidentemente le parole del capo di Stato ucraino: "Noi - ha replicato - ci siamo ripromessi di convocare un tribunale militare per Poroshenko e, credeteci, manterremo i nostri propositi. Lo porteremo qui - ha concluso - e lo giudicheremo".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS