Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un 35enne residente nella regione di Donetsk, in parte occupata dai separatisti filorussi, ha provato a portare una granata a bordo di un aereo, ma è stato fermato dalla polizia. Il fatto è avvenuto all'aeroporto Borispil di Kiev.

L'uomo si è presentato ai controlli con una bomba Rgd-5 nel proprio bagaglio a mano. Si è giustificato dicendo di aver dimenticato di togliere dalla borsa l'ordigno quando ha preparato le valigie. Adesso rischia fino a sette anni di carcere. Lo riferisce l'agenzia Unian citando la polizia di Kiev.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS