Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente russo Vladimir Putin, in una telefonata congiunta con la cancelliera tedesca Angela Merkel ed il presidente francese François Hollande, ha assicurato che la Russia "rispetterà la scelta del popolo ucraino" alle elezioni presidenziali di domani e "lavorerà con le future autorità di Kiev". Lo ha reso noto la presidenza francese.

I tre leader "hanno convenuto che è nell'interesse della stabilità in Ucraina che il voto si svolga nelle migliori condizioni", si legge in una nota dell'Eliseo, in cui si aggiunge che Putin, Merkel e Hollande "si sono appellati alla prosecuzione del dialogo nazionale, avviato con il sostegno dell'Osce, per consentire un'uscita effettiva dalla crisi, in particolare contribuendo alla preparazione delle riforma costituzionale". Si è anche convenuto di "incoraggiare la risoluzione rapida delle questioni che riguardano l'approvvigionamento di gas all'Ucraina, attualmente in discussione tra Kiev, Russia e Commissione Ue".

SDA-ATS