Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Non c'è nessun segno che la Russia rispetta i suoi impegni internazionali". Lo afferma il segretario generale della Nato, Anders Fogh Rasmussen, arrivando al quartier generale dell'Alleanza per la riunione ministeriale esteri, annunciando che dopo "la sospensione della cooperazione pratica" oggi "rivedremo i rapporti con la Russia".

Rasmussen ha poi spiegato che "le porte della Nato restano aperte e nessun paese terzo ha diritto di veto". Il segretario generale dell'Alleanza atlantica ha anche annunciato che sarà discusso un "sostanzioso pacchetto di aiuti" per l'Ucraina e che saranno valutate le posizioni di Georgia e Montenegro.

SDA-ATS