Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le proprietà dell'oligarca Rinat Akhmetov "verranno nazionalizzate": lo ha detto il premier dell'autoproclamata Repubblica di Donetsk, parlando alla folla che oggi ha assediato la residenza del patron dello Shaktar Donetsk in città. Secondo i filorussi, Akhmetov si troverebbe a Kiev.

La residenza di Akhmetov è ora "sotto il controllo delle milizie" separatiste. "Stiamo negoziando con i rappresentanti di Akhmetov" per arrivare alla nazionalizzazione, e "ottenere il pagamento delle tasse", ha detto il premier Aleksander Borodai.

Secondo Itar-Tass, Akhmetov avrebbe partecipato ai colloqui via Skype. "Nessuno entrerà nella residenza fino alla fine del negoziato", ha precisato Borodai.

SDA-ATS