Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le proprietà dell'oligarca Rinat Akhmetov "verranno nazionalizzate": lo ha detto il premier dell'autoproclamata Repubblica di Donetsk, parlando alla folla che oggi ha assediato la residenza del patron dello Shaktar Donetsk in città. Secondo i filorussi, Akhmetov si troverebbe a Kiev.

La residenza di Akhmetov è ora "sotto il controllo delle milizie" separatiste. "Stiamo negoziando con i rappresentanti di Akhmetov" per arrivare alla nazionalizzazione, e "ottenere il pagamento delle tasse", ha detto il premier Aleksander Borodai.

Secondo Itar-Tass, Akhmetov avrebbe partecipato ai colloqui via Skype. "Nessuno entrerà nella residenza fino alla fine del negoziato", ha precisato Borodai.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS