Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I ribelli dell'autoproclamata repubblica popolare di Donetsk sostengono che 76 cadaveri sono stati rinvenuti nella zona di Debaltseve: strategico nodo ferroviario caduto nelle mani dei separatisti il 18 febbraio e teatro di aspri scontri anche dopo l'inizio della tregua. Lo riferisce l'agenzia Ria Novosti.

Ieri sera il vice ministro della Difesa ucraino Petro Mekhed aveva confermato a Gromadske tv il ritrovamento nella zona di 15 cadaveri non identificati negli ultimi due giorni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS