Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I ribelli filo-russi dell'est dell'Ucraina hanno accusato l'esercito di Kiev di aver violato il cessate il fuoco firmato venerdì a Minsk.

Un membro del Parlamento dell'autoproclamata Repubblica di Donetsk ha riferito che unità ucraine hanno lanciato diversi missili verso le postazioni ribelli dopo l'entrata in vigore della tregua alle 18 di ieri e ha ribadito che le milizie filo-russe continueranno a battersi per l'indipendenza.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS