Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Hanno fatto rientro in territorio russo i primi camion del convoglio di aiuti umanitari per le popolazioni filorusse dell'est dell'Ucraina, che ieri avevano varcato il confine senza il consenso di Kiev.

"I primi camion hanno già attraversato la frontiera", ha detto un portavoce doganale citato dall'agenzia di stampa russe. Tutti i 280 camion che compongono il convoglio dovrebbero riunirsi nelle prossime ore nella città russa di Kamensk-Shajtinski

Dopo essere rimasti bloccati per otto giorni al confine, i camion erano entrati in territorio ucraino, senza il consenso di Kiev e la supervisione della Croce rossa, secondo quanto denunciato dalle autorità, che avevano parlato di 'invasione'. La decisione di Mosca di entrare era stata condannata da Europa e Stati Uniti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS