L'esercito di Kiev è riuscito a sbloccare l'aeroporto di Lugansk, capoluogo dell'omonima regione ucraina orientale, dopo intensi combattimenti contro i separatisti filorussi. Lo rende noto la presidenza ucraina sul proprio sito Facebook.

Lo scalo era chiuso da settimane e, pur se controllato dalle truppe governative, era reso quasi inaccessibile dalle circostanti forze indipendentiste.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.