Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I separatisti filorussi del sud-est ucraino avrebbero iniziato il ritiro delle armi pesanti dal fronte per creare una zona cuscinetto così come previsto dagli accordi di Minsk-2. Lo sostiene il viceministro della Difesa dell'autoproclamata repubblica popolare di Donetsk, Eduard Basurin, citato dalla Tass.

Non ci sono per ora conferme da fonti indipendenti, mentre le forze ucraine hanno comunque annunciato di non volere da parte loro ritirarsi accusando i ribelli di aver bombardato anche stanotte.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS