Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Tragica notte di Capodanno a Zaporizhia, in Ucraina.

(sda-ats)

Tragica notte di Capodanno a Zaporizhia, in Ucraina.

Un uomo di 39 anni, identificato con il solo nome di battesimo, Evgeny, si è lanciato nel vuoto dal suo appartamento all'ottavo piano colpendo un bimbo di 1 anno e 9 mesi che, accompagnato dal padre, stava guardando i fuochi d'artificio nel cortile di casa. L'uomo è morto praticamente sul colpo mentre il piccolo è spirato poco dopo, in ambulanza.

I paramedici del pronto soccorso sono intervenuti tempestivamente, tentando la ventilazione forzata e il massaggio cardiaco, ma le lesioni riportate dal bambino erano troppo gravi. La madre, che si era attardata a salutare alcuni parenti, è uscita proprio quando sono arrivati i medici.

Non sono chiari i motivi che hanno spinto l'uomo al suicidio: i vicini lo definiscono come una persona perbene ma che forse aveva dei problemi con l'alcool. Lo riporta 112.tv.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS