Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La discussione a quattro sulla crisi Ucraina fra i ministri degli Esteri russo, ucraino, tedesco e francese domenica sera a Berlino è stata "difficile", ma ha portato a dei "progressi". Lo ha detto il ministro degli Esteri tedesco, Frank-Walter Steinmeier, al termine di cinque ore di colloqui.

"Una discussione difficile, mai io credo e spero che abbiamo fatto dei progressi su certi punti", ha detto Steinmeier, l'unico a parlare coi giornalisti al termine dell'incontro. Il ministro non ha precisato quali sono i punti sui quali ci sarebbero stati progressi. Una fonte diplomatica francese ha precisato che "malgrado il clima difficile, si sono registrati progressi".

All'incontro a Berlino hanno partecipato, oltre a Steinmeier, i suoi colleghi russo Serghiei Lavrov, ucraino Pavel Klimkin e francese Laurent Fabius. I ministri secondo Steinmeier riferiranno ora ai loro governi, quindi lunedì o martedì si deciderà "sotto quale forma proseguiremo la discussione odierna".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS