Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'Ucraina dovrebbe rivedere la propria normativa sull'abuso di potere e sull'abuso d'ufficio e in particolare gli articoli 364 e 365 del codice penale, gli stessi per i quali la leader dell'opposizione, Iulia Timoshenko, è stata condannata a sette anni di reclusione per un controverso accordo per le forniture di gas siglato nel 2009 con Mosca.

Lo ha affermato il segretario generale del Consiglio d'Europa, Thorbjorn Jagland, intervenendo in una conferenza a Kiev.

Jagland si è inoltre detto preoccupato per un possibile isolamento dell'Ucraina a livello internazionale. La condanna della Timoshenko, che alcuni osservatori ritengono di matrice politica, è stata aspramente criticata da Ue, Usa e Russia. Da quando Viktor Ianukovich è stato eletto presidente nel 2010, numerosi esponenti di spicco dell'opposizione stanno avendo problemi con la giustizia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS