Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente ucraino Oleksandr Turcinov ha detto di aver deciso di riprendere l'operazione militare contro i filorussi dopo che nei pressi di Sloviansk sarebbero stati rinvenuti "i corpi di due persone brutalmente torturate". Una delle due vittime potrebbe essere un membro locale del partito di Timoshenko 'Patria', Vladimir Ribak.

Ribak, un consigliere comunale di Gorlovka, secondo l'agenzia Unian era stato rapito nei giorni scorsi e, secondo la testata online Gorlovka.ua, il suo corpo sarebbe stato trovato stamane sulle rive del fiume Severski Donec. "I 'terroristi' - ha tuonato Turcinov - che hanno preso virtualmente in ostaggio tutta la regione di Donetsk, hanno oltrepassato il limite, e hanno cominciato a torturare e uccidere i patrioti ucraini".

SDA-ATS