Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dopo le violenze in Ucraina, l'alto rappresentante della politica estera Ue, Federica Mogherini, ha convocato per giovedì 29 gennaio un Consiglio straordinario degli esteri. Lo fa sapere in una nota l'alto rappresentante.

Mogherini ha deciso di convocare il Consiglio straordinario "in seguito all'attacco di ieri a Mariupol e all'escalation di violenze a Donbas", spiega la nota.

L'alto rappresentante è in stretto contatto con il presidente Ue Donald Tusk, della Commissione Jean-Claude Juncker, con gli Stati membri e i partner internazionali. E ha avuto una conversazione telefonica con il presidente ucraino Petro Poroshenko.

Oggi, precisa la nota, ha anche parlato con il ministro degli Esteri russo Serghiei Lavrov, per ribadire quanto già detto ieri.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS