Navigation

Ucraina: Zelensky, per fermare guerra devo vedere Putin di persona

Secondo il presidente ucraino Volodymyr Zelensky un faccia a faccia con il presidente russo Vladimir Putin è necessario per fermare la guerra nell'Ucraina orientale. KEYSTONE/EPA/SERGEY DOLZHENKO sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 10 ottobre 2019 - 12:46
(Keystone-ATS)

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha dichiarato nella sua "maratona stampa" a Kiev che un faccia a faccia con il presidente russo Vladimir Putin è necessario per fermare la guerra nell'Ucraina orientale.

"Ci sono solo due formati in cui possiamo incontrarci: il formato Normandia e un mio faccia a faccia con il presidente russo, ma nessuno parla di questo incontro di persona perché tutti sono contrari", ha detto Zelensky.

"Tuttavia - ha aggiunto - l'incontro deve avere luogo se vogliamo che la guerra finisca. Tutto ciò di cui stiamo parlando ora è il formato Normandia. Per ora è così e sono davvero grato ai nostri partner occidentali perché almeno è qualcosa".

L'incontro del formato Normandia (tra Ucraina, Germania, Francia e Russia) dipende dalla smobilitazione di forze e mezzi nell'Ucraina orientale, ha detto il presidente ucraino.

"A proposito di smobilitazione, lasciate che vi dica che la smobilitazione non avverrà finché vari tipi di persone, che non vogliono che il processo abbia successo e continuano ad aprire il fuoco a caso, continuano ad arrivare da entrambe le parti. Non ci sarà il vertice senza smobilitazione e come ho già detto: questo dipende anche da noi", ha aggiunto Zelensky.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.