Navigation

UDC: Blocher riproposto quale vicepresidente

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 aprile 2012 - 17:34
(Keystone-ATS)

L'ex consigliere federale Christoph Blocher è stato proposto per un nuovo mandato alla vice presidenza dell'UDC. La candidatura è stata avanzata dalla direzione del partito, ma l'ultima parola spetterà all'assemblea dei delegati.

Di recente si erano rincorse voci secondo cui Blocher avrebbe potuto ritirarsi da tutti gli incarichi direttivi, ma ora è stato reso noto che il suo nome figura sulla lista dei candidati alla vice presidenza assieme a quelli di Walter Frey (ZH/uscente), della consigliera nazionale Nadja Pieren (BE/uscente), del consigliere nazionale Oskar Freysinger (VS/nuovo), del consigliere nazionale Luzi Stamm (AG/nuovo), di Judith Übersax (SZ/nuova) - designata alla presidenza delle donne UDC -, e di Claude-Alain Voiblet (VD/nuovo).

Gli organi direttivi dell'UDC saranno eletti il 5 maggio, nel corso di un'assemblea che si terrà a Klingnau (AG). Alla presidenza viene riproposto il consigliere nazionale Toni Brunner (SG), indica un comunicato dell'UDC.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?