Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

LOSANNA - Ha suscitato scalpore anche sulla stampa internazionale la vicenda del giovane consigliere comunale UDC di Yverdon (VD), Fabien Richard, che è stato costretto a dimettersi dopo che aveva ammesso la sua passione per le orge.
"Smascherato" dal domenicale "Le Matin dimanche", l'impiegato di commercio di 26 anni non ha avuto altra scelta che quella di rassegnare le dimissioni dal suo partito. Un articolo aveva infatti rivelato che l'esponente UDC organizzava, senza prendervi parte, "gang bang": incontri erotici cui partecipano diversi uomini e una donna. L'ultima di queste orge è stata organizzata ieri dalle 14:00 alle 20:00 nella sauna di un club privato del canton Soletta.
Interrogato oggi dall'ATS, il segretario generale dell'UDC vodese, Claude-Alain Voiblet, ha dichiarato che il 26enne "ha capito che doveva dimettersi", dopo aver partecipato ieri alla seduta straordinaria indetta dal comitato della sezione democentrista di Yverdon.
Per numerosi eletti, l'organizzazione di tali festini a luci rosse è incompatibile con i valori che difende il partito. "Si tratta di un danno per l'immagine del partito, anche se oggettivamente, il partito non ha niente a che vedere con questi incontri", ha sottolineato Voiblet.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS