Navigation

UDC bernese sostiene candidato PBD

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 ottobre 2011 - 11:52
(Keystone-ATS)

L'Unione democratica di centro bernese non sembra più troppo sicura della rielezione del suo candidato Adrian Amstutz nel ballottaggio generale del 20 novembre per il Consiglio degli Stati, nonostante il suo primo posto ottenuto domenica. Ieri sera a sorpresa il comitato UDC ha emesso una raccomandazione di voto che comprende anche Werner Luginbühl, già "senatore" UDC passato nel 2008 nel PBD dopo la scissione.

Il comitato PBD non ha però ricambiato la cortesia e ha deciso - una "questione di credibilità", afferma - di sostenere solo Luginbühl. In grado di raccogliere adesioni da destra e da sinistra, questi è ora il principale favorito secondo la stampa locale, mentre per Amstutz "l'aria potrebbe farsi sottile" ("Der Bund") di fronte all'assalto del socialista Hans Stöckli. L'ex sindaco di Bienne beneficia del ritiro del Verde Alec von Graffenried e può contare anche sul sostegno di chi a destra non vuole alla Camera dei Cantoni un "hardliner" UDC o due rappresentati del solo Oberland bernese.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?