Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

UDC voterà per Heidi Z'Graggen (PPD) e Karin Keller-Sutter (PLR)

Il capogruppo dell'UDC Thomas Aeschi.

KEYSTONE/ALESSANDRO DELLA VALLE

(sda-ats)

L'UDC sosterrà maggioritariamente Heidi Z'graggen (PPD) e Karin Keller-Sutter (PLR) per la successione in Consiglio federale dei "ministri" Doris Leuthard e Johann Schneider-Ammann, che lasceranno il mandato a fine dicembre.

Lo ha dichiarato stasera ai media Thomas Aeschi, capogruppo UDC alle Camere federali. L'elezione si terrà il 5 di dicembre.

Aeschi ha esordito dicendo che l'UDC rispetta la concordanza e non voterà per candidati "selvaggi". Stando al consigliere nazionale di Zugo, varie sono state le ragioni che hanno spinto il gruppo ad optare per Z'graggen e Karin-Keller Sutter invece di Viola Amherd (PPD/VS) e Hans Wicki (NW/PLR).

Sia Keller-Sutter che Z'graggen rappresentano due regioni del Paese poco o punto rappresentate in seno al Consiglio federale. La Sangallese Keller-Sutter è infatti originaria della Svizzera orientale e Z'graggen della Svizzera centrale: il Canton Uri non ha infatti mai avuto finora un proprio rappresentante in governo dalla fondazione dello Stato federale nel 1848.

Inoltre, ha aggiunto Aeschi, le due candidate possono vantare una lunga esperienza in un esecutivo: Karin Keller-Sutter, 54 anni, è stata eletta nel 2000 in Consiglio di Stato, dove vi è rimasta fino al 2011 quale responsabile del dicastero sicurezza e giustizia. Da allora è presente a Berna quale Consigliera agli Stati per il suo Cantone, camera di cui è stata anche presidente.

Quanto a Heidi Z'graggen, 52enne, è consigliera di Stato dal 2004 e tra il 2014 e il 2016 ha ricoperto la carica di Landamano, ossia di presidente del governo urano.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.