Navigation

UDC zurighese: foto memoriale Olocausto per campagna, scuse

Il Memoriale dell'Olocausto a Berlino KEYSTONE/EPA/FILIP SINGER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 24 luglio 2020 - 09:41
(Keystone-ATS)

Passo falso dell'UDC zurighese nella scelta di un'immagine per la campagna in vista della votazione sull'iniziativa "Per un'immigrazione moderata (Iniziativa per la limitazione)".

Su Facebook, Twitter e Instagram ha pubblicato una fotografia dei blocchi di calcestruzzo del Memoriale dell'Olocausto di Berlino, scrivendo che con un "sì" alle urne la Svizzera non sarebbe stata ulteriormente cementificata.

La scelta ha sollevato un polverone di proteste sui social media. "Si è trattato di una grossa gaffe, per la quale ci scusiamo", ha affermato all'agenzia Keystone-ATS il segretario della sezione, Martin Suter.

La fotografia è stata trovata in una banca dati di immagini simbolo del "cemento", ha spiegato, aggiungendo che nel processo di approvazione del soggetto ha prestato più attenzione all'ortografia che al contenuto dell'immagine, senza riconoscere il memoriale. "Se abbiamo fatto del male a qualcuno, ne siamo dispiaciuti". La fotografia è stata rimossa.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.