Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'assemblea dei delegati dell'Unione democratica federale (UDF), riunita oggi a Olten, ha deciso le parole d'ordine in vista delle votazioni federali del prossimo 30 novembre: no all'iniziativa Ecopop contro la "sovrappopolazione", no all'iniziativa per l'abolizione dell'imposizione forfettaria per i ricchi stranieri, sì all'iniziativa "Salvate l'oro della Svizzera".

I delegati del piccolo partito ultraconservatore cristiano hanno deciso di raccomandare il no all'iniziativa Ecopop con 44 voti contro 7 e 5 astensioni, giudicando "irrealizzabile" soprattutto la seconda parte del testo, nella quale si dice che la Confederazione "investe in provvedimenti volti a promuovere la pianificazione familiare volontaria almeno il 10 per cento dei mezzi destinati alla cooperazione internazionale allo sviluppo".

Il no all'iniziativa "Basta ai privilegi fiscali dei milionari (Abolizione dell'imposizione forfettaria)" è stato deciso con 45 voti contro 8 e 3 astensioni, il sì all'iniziativa sull'oro con 35 voti contro 16 e 6 astensioni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS