Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BRUXELLES - Quattro europei su dieci sono superstiziosi. È quanto emerge da un sondaggio Eurobarometro reso noto oggi dalla Commissione Ue.
Ma in Italia il numero è decisamente più alto: la percentuale di chi confessa di essere attratto da credenze irrazionali sale al 58%. Più superstiziosi degli italiani sono solo i cittadini della Lettonia (60%) e quelli della Repubblica Ceca (59%). Di poco inferiore invece la percentuale degli slovacchi (57%).
Amuleti e portafortuna non sembrano attrarre finlandesi (21%) e olandesi (25%). Poco superstiziosi, almeno secondo il sondaggio di Eurobarometro, anche i francesi (28%) e i belgi (31%).
I dati sono contenuti in una ben più ampia indagine che riguarda il rapporto degli europei con la scienza: quasi l'80% dichiara di essere interessato alle scoperte scientifiche e al progresso tecnologico. Il 61% dei cittadini Ue si considera informato sulle scoperte scientifiche e il 75% degli intervistati ritiene che grazie alla scienza le generazioni future abbiano maggiori opportunità.

SDA-ATS