Navigation

UE: inchiesta su produttori cavi elettrici, anche ABB

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 luglio 2011 - 12:38
(Keystone-ATS)

La Commissione europea ha avviato un'inchiesta in base alla legge sulla concorrenza contro l'ABB e altri undici fabbricanti di cavi elettrici ad alta tensione.

Bruxelles sospetta l'esistenza di accordi tra le imprese su prodotti e servizi nell'ambito di condutture terrestri e marine, ha fatto sapere oggi la Commissione, secondo cui oltre alle intese sui prezzi ci sarebbero state spartizioni di mercati e clienti.

Come usuale, le autorità non hanno fatto nomi. L'ABB in una nota odierna ha comunicato di essere coinvolta nell'indagine e di cooperare con Bruxelles.

Anche la francese Nexans, la danese NKT e l'italiana Prysmian hanno indicato di avere ricevuto l'avviso da parte della Commissione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?