Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

No al patto di competitività ed alle misure di austerità e sì alla solidarietà europea. All'insegna di questi slogan, migliaia di persone stanno sfilando a Bruxelles nella grande manifestazione organizzata dai sindacati belgi ed europei in concomitanza con il vertice dei leader dell'Ue, che oggi daranno l'ok formale alle misure per il rafforzamento della governance economica. Manifestazione che coincide anche con la crisi del governo portoghese, caduto sui tagli richiesti dall'Europa.

Secondo la polizia e gli organizzatori, sono attese circa 15'000 persone nella zona davanti a Consiglio e Commissione. Quattro cortei differenti sono infatti partiti da punti diversi della capitale, facendo tappa davanti a luoghi "simbolici" come la Banca centrale belga e la sede dell'associazione che riunisce le federazioni dell'industria europee, Business Europe, per riunirsi poi davanti alle istituzioni dell'Ue.

"L'esame annuale della crescita da parte della Commissione europea così come il Patto per la competitività della cancelliera tedesca Angela Merkel e del presidente francese Nicolas Sarkozy spingono pericolosamente verso il basso i salari e i diritti sociali", spiega la Confederazione europea dei sindacati in un comunicato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS