Navigation

UE: Portogallo ribadisce, non necessari aiuti esterni

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 gennaio 2011 - 13:58
(Keystone-ATS)

LISBONA - Il governo portoghese ribadisce di non aver bisogno di aiuti esterni per uscire dalla crisi alla luce del risultato dell'asta di oggi. Il ministro delle finanze, Fernando Teixeira dos Santos, ha dichiarato che l'asta di oggi "è stata un mezzo successo" e il Portogallo è nelle condizioni di potersi finanziare sui mercati.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?