Navigation

UE: Trichet, situazione peggiora, basta ritardi

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 ottobre 2011 - 11:04
(Keystone-ATS)

"La crisi, che ora è sistemica, nelle ultime tre settimane è peggiorata e le istituzioni devono agire rapidamente, senza ulteriori ritardi che altrimenti aggraveranno la situazione": lo ha detto oggi Jean Claude Trichet, presidente della Banca centrale europea (Bce), in un'audizione al Parlamento Ue.

"Sono aumentati i rischi di liquidità e di finanziamento delle banche e il fondo salva-stati Efsf può essere utile per ricapitalizzare gli istituti", ha spiegato Trichet. La potenza di fuoco del fondo Efsf deve essere aumentata ma non è appropriato che sia la Bce a fornire la "leva finanziaria": i governi hanno tutti mezzi per agire da soli, ha precisato.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?