Navigation

Ue: von der Leyen modifica nome dicastero Schinas

Il commissario designato Maragaritis Schinas. KEYSTONE/AP/FRANCISCO SECO sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 13 novembre 2019 - 13:47
(Keystone-ATS)

La presidente eletta della Commissione europea Ursula von der Leyen "ha concordato" di cambiare il nome del dicastero destinato al commissario designato Maragaritis Schinas, già al centro di forti polemiche nelle passate settimane.

Lo ha annunciato il portavoce dell'esecutivo comunitario entrante. Secondo un comunicato fatto circolare dal gruppo dei Socialisti e democratici (S&D) al parlamento europeo, il portafogli di Schinas sarà modificato "come proposto" dalla leader del gruppo Iraxte Garcia, diventando così: "Promuovendo il nostro modo di vita europeo".

Quella sul dossier Schinas era stata la prima vera polemica ad investire la futura Commissione a guida di von der Leyen, nel settembre scorso.

Domani all'eurocamera sono previste le audizioni dei tre commissari designati ancora mancanti nell'esecutivo di von der Leyen, il francese Thierry Breton, la romena Adina Valean e l'ungherese Oliver Varhelyi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.