Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La libera circolazione dei lavoratori è il cuore dell'Europa e del suo mercato unico, e non si tocca. Anche perché le regole già in vigore non permettono il 'turismo del welfare'.

È una precisazione che suona come una bacchettata quella con cui Bruxelles ha avvertito Londra, che nella partita del negoziato tutto in salita per il rimpatrio dei poteri e il referendum 'dentro o fuori' l'Ue gioca senza esclusione di colpi. Compresa la minaccia di chiudere le porte alle centinaia di migliaia di cittadini europei.

"La libera circolazione dei cittadini europei è parte integrante del mercato unico e un elemento centrale del suo successo", ha messo in chiaro una portavoce della Commissione Ue dopo le dichiarazioni del ministro britannico Theresa May, che vuole chiudere le porte a chiunque non abbia un lavoro. Ma già ora con le regole attuali, ha sottolineato Bruxelles, "non è un diritto incondizionato e non consente il 'turismo dei benefit'".

Londra è per di più fuori dall'area Schengen, dove in ogni caso la permanenza a lungo termine in un paese diverso dal proprio è consentita a determinate condizioni, tra cui quella di non costituire un peso per lo stato ospitante. È da tempo, però, che il premier David Cameron insiste sulla mano pesante nei confronti dei lavoratori Ue che risiedono nel Paese, principalmente provenienti dall'Est come Polonia o Baltici, con l'obiettivo di tagliare assistenza sociale e sanitaria.

Ora, da parte della May, anche l'attacco agli studenti che vanno a Londra e poi cercano un'opportunità professionale. E questo per cercare di recuperare, in piena crisi migratoria, sui partiti euroscettici come l'Ukip di Nigel Farage, che pochi giorni fa ha dichiarato che "al di fuori dell'Ue, con forti controlli dei nostri confini, il Regno Unito può fare molto meglio".

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS