Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'Unione europea (Ue), nell'ambito dell'azione per bloccare le migrazioni irregolari, ha deciso di rafforzare la missione civile europea in Niger, paese in cui transita il 90% dei migranti dell'Africa Occidentale verso la Libia.

La decisione è stata formalizzata oggi dai rappresentanti dei 28 nel Comitato politico e di Sicurezza del Consiglio Ue. "Oggi la Ue conferma che si prende le sue responsabilità", afferma l'Alto rappresentante per la politica estera, Federica Mogherini.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS