Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - Anche quest'anno il cambiamento climatico e la ricerca di una soluzione a tale problema costituiscono il tema dominante della politica ambientale svizzera. Proclamato dalle Nazioni Unite "Anno internazionale della biodiversità", il 2010 sarà però anche l'occasione per esprimersi sulla salvaguardia della molteplicità degli organismi. Lo ha indicato oggi nel corso di una conferenza stampa a Berna l'Ufficio federale dell'ambiente (UFAM).
Davanti alla stampa, Bruno Oberle, direttore dell'UFAM, ha preso in prestito una frase del presidente venezuelano Hugo Chavez per introdurre i dossier prioritari sui quali lavora il suo ufficio: "Se il clima fosse una banca, sarebbe già stato salvato".
Per Oberle è necessario passare ad un'economia verde, un sistema che permetta di produrre i beni di cui abbiamo bisogno inquinando il meno possibile. "Se vogliamo mantenere il nostro attuale tenore di vita e renderlo accessibile a tutti, allora si impone un'ennesima rivoluzione industriale", ha spiegato il direttore dell'UFAM.
Dopo quella di Copenaghen del dicembre scorso, una nuova conferenza sul clima è prevista a Città del Messico a novembre. La Svizzera, che forma con altri Paesi un gruppo di negoziazione, sta valutando se organizzare una conferenza preliminare entro i suoi confini nel secondo semestre dell'anno.
Il punto centrale della politica climatica elvetica è la revisione della legge sul CO2. Questa costituisce il controprogetto indiretto all'iniziativa "Per un clima sano", e verrà sottoposta al Consiglio nazionale probabilmente nella sessione estiva, ha ricordato Oberle.
Il 2010 è anche l'anno dell'avvio ufficiale del "Programma edifici", che prevede l'investimento, sull'arco di un decennio, di una somma pari a due miliardi di franchi provenienti dai proventi della tassa sul CO2, da destinare al risanamento di edifici e alla promozione di vettori energetici alternativi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS