Navigation

UFSP: Pascal Strupler lascia la direzione

Il direttore dell'UFSP Pascal Strupler lascerà la carica nel settembre 2020 KEYSTONE/ANTHONY ANEX sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 23 ottobre 2019 - 13:11
(Keystone-ATS)

Il direttore dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) Pascal Strupler, 60 anni, lascerà la sua carica alla fine di settembre del 2020 per dedicarsi a nuovi progetti professionali. Lo indica oggi il Dipartimento federale dell'interno (DFI) in una nota.

Il Vallesano Strupler aveva assunto la direzione dell'UFSP nel gennaio 2010. In precedenza era stato al servizio di quattro dipartimenti federali (finanze, economia, affari esteri ed interno). Nel corso della sua carriera professionale, iniziata nel 1986 in seno all'amministrazione federale, era stato collaboratore personale del consigliere federale Pascal Couchepin e all'inizio del 2003 era passato al DFI, di cui è stato segretario generale fino alla fine del 2009.

A capo dell'UFSP, Strupler ha condotto numerosi progetti che hanno contribuito a dare maggiore e migliore visibilità al sistema sanitario svizzero, specialmente nel gennaio 2013, con l'avvio della strategia Sanità2020 del Consiglio federale, precisa il comunicato.

Il capo del DFI Alain Berset ha informato oggi i colleghi di Governo della decisione di Strupler e gli ha espresso "i suoi più sentiti ringraziamenti per il lavoro svolto e la sua riconoscenza per la dedizione con cui ha servito la Confederazione in tutti questi anni", sottolinea ancora la nota.

Berset è ora alla ricerca di un nuovo capoufficio. Il posto sarà messo a concorso. Comunicando la sua decisione con largo anticipo, Strupler ha voluto consentire al DFI di "pianificare per tempo la sua successione e il passaggio di consegne".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.