Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Altro che 'massima sicurezzà: clamorosa bocciatura per il supercarcere britannico di Maghaberry, simbolo sinistro della stagione più sanguinosa - fra attentati e repressione - del conflitto in Irlanda del Nord.

Un'ispezione condotta a maggio nella struttura, che si trova appunto in Ulster, vicino a Lisburn, ne ha infatti bollato la condizione attuale come "pericolosa". Si tratta di un luogo "instabile e non sicuro", sia per i detenuti sia per le guardie, dove secondo i media imperversano da tempo degrado e guerre fra gang rivali. Una struttura che a dispetto della denominazione (carcere di massima sicurezza) versa in grave "stato di crisi", si legge ancora nel documento, reso noto solo oggi e citato dalla Bbc. Il rapporto è stato stilato congiuntamente dall'Ispettorato centrale di Sua Maestà per le prigioni d'Inghilterra e Galles e dell'autorità penitenziaria dell'Irlanda del Nord. Il giudizio, sottolinea la Bbc, è uno dei più pesanti riservati a un centro di reclusione del Regno Unito e presuppone interventi urgenti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS