Navigation

Ulster: premier Robinson si sospende per sei settimane

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 gennaio 2010 - 16:46
(Keystone-ATS)

LONDRA - Il primo ministro dell'Ulster, Peter Robinson, si è autosospeso dall'incarico per sei settimane, in seguito alle controversie sulla relazione di sua moglie Iris con un diciannovenne, al quale fece avere anche un prestito non dichiarato. Lo afferma la Bbc.
Robinson, che è leader del partito unionista Dup, ha chiesto alla collega Arlene Foster, attualmente ministro locale per le imprese, di prendere il suo posto.
La notizia, data all'Assemblea nazionale dell'Ulster dallo 'speaker' William Hay, è giunta poco dopo che Robinson aveva ricevuto una conferma di massimo sostegno dal suo partito.
La sospensione, afferma la Bbc, dovrebbe durare quanto una possibile inchiesta sul suo operato sul prestito ottenuto dalla moglie, del quale sapeva ma che non dichiarò, come invece impone di fare la legge.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.