Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un ultraleggero si è schiantato nei pressi di Sondrio (foto pretesto).

KEYSTONE/EPA/Nicolas Armer

(sda-ats)

Un ultraleggero decollato ieri dall'aviosuperficie di Samolaco (Sondrio) con destinazione la provincia di Brescia non è mai arrivato a destinazione ed è stato individuato oggi pomeriggio in una zona boschiva tra la Valtellina e la Valcamonica.

Il pilota e l'altro passeggero a bordo, entrambi cittadini del Belgio, sono stati trovati senza vita.

L'ultraleggero è stato ritrovato a Edolo, in Vallecamonica. Il velivolo era arrivato alla base aerea di Samolaco un paio di giorni fa insieme a un altro ultraleggero dello stesso genere. I due equipaggi avevano trascorso la notte nel comune, lasciando sul registro dei voli dell'aviosuperficie i loro dati anagrafici personali e dei due rispettivi aeromobili.

Ieri dopo aver fatto rifornimento entrambi erano ripartiti: uno verso il lago di Garda, l'altro verso Asti. Il secondo è arrivato regolarmente a destinazione mentre del primo si sono perse le tracce, proprio dopo il passaggio dell'abitato di Edolo (Brescia), attorno alle 12.30 di ieri. L'ultimo contatto radio, nella zona del Pian della Regina di Cevo (Brescia).

SDA-ATS