Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

COMO - Un albanese di 26 anni, Adist Veliu, domiciliato a Milano, è stato arrestato dai carabinieri di Campione d'Italia, in quanto indiziato di essere il rapinatore che il 15 agosto scorso fece irruzione allo sportello del Casinò di Campione alla dogana di Brogeda, minacciò l'impiegato con una pistola e fuggì con 250mila euro in contanti.
L'arresto è stato eseguito su ordinanza di custodia cautelare del giudice delle indagini preliminari di Como: a guidare gli investigatori verso l'albanese, sono state soprattutto le riprese della telecamera interna e le testimonianze. Oltre a quella dell'impiegato,anche quella di un cliente abituale che aveva assistito alla rapina.
L'ufficio preso di mira è lo sportello al quale si rivolgono i giocatori del casinò di Campione, prima di entrare in Svizzera, per cambiare i contanti in fiches ed evitare di passare il confine con il denaro.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS