Navigation

Un lavoratore costa 62 franchi all'ora

Fra i vari rami economici vi sono comunque differenze notevoli. KEYSTONE/GAETAN BALLY sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 17 giugno 2020 - 14:00
(Keystone-ATS)

Il costo medio di un lavoratore in Svizzera sopportato da un'azienda è di 62 franchi all'ora, stando ai dati 2018 diffusi oggi dall'Ufficio federale di statistica (UST). L'importo varia però considerevolmente a seconda del settore e delle dimensioni delle imprese.

Il costo è composto dallo stipendio (80%), dai contributi sociali a carico dei datori di lavoro (17%) e da altre spese come quelle legate alla formazione professionale e all'assunzione (3%), spiegano i funzionari di Neuchâtel in un comunicato odierno. Questi oneri costituiscono una parte cospicua dei costi di produzione dei beni e dei servizi e rappresentano, assieme alla produttività, un fattore essenziale di competitività della piazza economica nazionale, ricorda l'UST.

Il valore più elevato (93 franchi) è stato rilevato nel ramo delle attività finanziarie e assicurative. Seguono i servizi di informazione e comunicazione (80), le attività professionali, scientifiche e tecniche (76) e l'istruzione (74). Nel settore terziario sono stati però registrati anche i costi orari più bassi: 48 franchi nel segmento delle attività amministrative e di supporto, comprendente in particolare le agenzie di lavoro interinale, e 38 nel comparto alberghiero e della ristorazione.

Le differenze sono meno nette tra i rami del settore secondario: variano da 74 franchi per il campo produzione e distribuzione di energia a 54 per quello delle costruzioni.

I costi sono diversi anche in funzione della grandezza aziendale. Nei settori secondario e terziario riuniti, l'onere medio a carico delle piccole realtà con meno di 10 dipendenti era del 17% inferiore a quello sostenuto dalle imprese con 50 o più dipendenti (rispettivamente 54 e 65 franchi). La differenza si spiega essenzialmente con il fatto che nelle piccole imprese i salari sono più bassi. Nella finanza, nelle attività amministrative e nella sanità però la dimensione delle entità in cui lavorano i dipendenti non ha invece quasi nessuna influenza.

L'UST ha pubblicato oggi numerose statistiche su questo tema, ma non dati disaggregati regionali.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.